• testata-new-01_20150619_1526838643.jpg
  • testata-new-02_20150619_1982250808.jpg

Alghero e dintorni

Il centro storico di alghero è circondato da un sistema di fortificazioni che, iniziato nel XIII secolo che danno luogo ad uno dei più interessanti esempi di architettura militare dell'isola. Vi si accede passando dal porto ed il primo monumento che si incontra, in piazza Porta a Terra, è la Torre degli Ebrei. Proseguendo verso il mare troviamo la Torre Della Maddalena, che è ancora unita ai bastioni omonimi, costruiti nel Seicento. Da qui continuando verso sinistra si arriva nella piazza Civica, dove si trova il Palazzo Aragonese dei marchesi d'Albis, nel quale soggiornò Carlo V.

Porto Conte, l'antico Portus Ninpharum (il porto delle ninfe) è un golfo di acque limpide, l'unico vero e proprio porto naturale della Sardegna ed il più vasto del Mediterraneo, ancora oggi sicuro rifugio dalla tempesta. I suoi fondali sono un'oasi naturale di ripopolamento ittico per le vaste praterie d'alga Posidonia oceanica. Lungo il tragitto da Porto Conte ad Alghero incontreremo: il nuraghe sant'Imbenia con le adiacenti rovine romane, la riserva forestale dell'Arca di Noè con i suoi cavallini, asinelli selvatici, daini e l'ultima colonia di grifoni, la pineta Mugoni, il villaggio nuragico di Palmavera, le spiagge di Lazzaretto e delle Bombarde, la spiaggia di Punta Negra, la borgata di Fertilia.
Ripartendo da Fertilia, lungo il litorale, costeggieremo la spiaggia di Maria Pia con la sua pineta secolare e quella del lido di San Giovanni con i suoi stabilimenti balneari.
Col finire della spiaggia, incomincia la caratteristica passeggiata a mare che ci conduce al porto turistico ed alla piazza Porta a terra, ingresso principale del Centro Storico della Città.

Piazza Civica, con via Roma, via Carlo Alberto e via Gilbert Ferret rappresentano le vie dello shopping, fra negozi orafi del corallo e boutiques fra cui quale quella dello stilista algherese Antonio Marras. A pochi passi da piazza Civica, salendo verso via Giuseppe Manno, potremo osservare l'esterno del Duomo, caratterizzato principalmente dall'alta torre campanaria, uno dei simboli di Alghero, che spicca nel panorama urbano del centro storico. La torre, sul retro della chiesa, fa parte della prima fase di costruzione dell'edificio, è in stile gotico, a canna ottagonale, con diverse aperture ad arco ogivale sui lati e una slanciata guglia in cima. L'ingresso principale si trova sulla piccola piazza del Duomo, dove si affaccia il prospetto ottocentesco in stile neoclassico, dotato di un timpano triangolare retto da quattro colonne di ordine dorico.

Da piazza Duomo verso via Sant' Erasmo arriviamo al Palau Carcassona-Real che fù costruito nel 14° secolo famiglia Carcassona proveniente dalla omonima città provenzale. Durante la dominazione spagnola fu sede del vicerè.
Sulla facciata si possono scorgere i resti di tre bifore in stile gotico-catalano, il grande portale, costruito con conci a cuneo disposti a ventaglio, che era l'ingresso della cappella privata e riportate alla luce dall'ultimo restauro effettuato negli anni '70-'80.





Alghero. Sardegna. Italia


Residenza Al Duomo B&B
piazza Duomo, 11 
Alghero (SS)
T. +39 3209448743
F. +39 1784414460
info@bbalduomo.it